La donna dello smartphone

La difficoltà di integrarsi di una donna in una realtà disgregata, Roma ed i suoi fantasmi, la mentalità competitiva ed il mobbing sul lavoro, la mondanità e l’alienazione, il degrado delle borgate periferiche. In un film che utilizza la vita stessa ed i suoi eventi imprevedibili come scrittura e linguaggio di finzione.

Roma: 6 marzo alle 20:30 presso il cinema delle provincie d’essai