Il Bollettino della Distribuzione Indipendente nasce per favorire l’incontro tra offerta – in questo caso quella dei produttori e distributori indipendenti, che per questione di mercato e budget non hanno possibilità di fare molta promozione – e domanda, degli appassionati di documentari, film d’autore e opere indipendenti che quasi sempre sono introvabili o difficilmente reperibili nelle sale cinematografiche d’Italia.

Lo scopo del BDI è, quindi, semplificare la ricerca di tali film da parte degli spettatori. Seguendo l’APP, sapranno quali film si proietteranno – forse film di cui non conoscono neanche l’esistenza – e le date dei vari appuntamenti sparsi per la propria regione di scelta.

Questo sottintende che distributori e produttori condividano sul Bollettino i vari appuntamenti e, naturalmente, che nelle sale italiane si dia spazio a questa tipologia di cinema. La nostra speranza è proprio questa: di far aumentare il numero di spettatori che si recano a queste proiezioni, così da incoraggiare un maggior numero di sale a programmare sempre più appuntamenti con il nostro amato cinema indipendente.

Lavorando soprattutto tramite web, per limitare i costi ed essere al passo coi tempi, Fotogrammi porta innovazione nel cinema indipendente italiano, che non può essere come il cinema mainstream e che deve trovare finalmente strade proprie.